San Pellegrino: petizione alla Rai «Garantisca la normale ricezione»

San Pellegrino: petizione alla Rai
«Garantisca la normale ricezione»

Il sindaco di San Pellegrino Terme, Vittorio Milesi, ha promosso una petizione collettiva allo scopo di indurre la Rai a garantire finalmente una normale ricezione del segnale digitale.

Il primo cittadino del paese brembano, si legge nel comunicato, «preso atto delle sempre più estese lamentele pervenute riguardo alla mancata/cattiva ricezione del segnale Rai sul territorio comunale e rilevato che i ripetuti solleciti verbali e scritti presentati nel tempo agli Enti preposti non hanno sortito effetti, ha inteso affrontare con forte determinazione la problematica che lede il diritto alla fruizione di un servizio pubblico e mortifica il diritto di informazione dei cittadini contribuenti.

«Al fine di ottenere una risoluzione tempestiva della problematica, il Comune di San Pellegrino Terme promuove una petizione collettiva nei confronti degli Enti chiamati alla erogazione del servizio radiotelevisivo: la Rai radiotelevisione italiana e il Ministero dello Sviluppo economico-Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali e Direzione Generale per le Attività Territoriali-Ispettorati Territoriali per indurli ad intervenire con sollecitudine sulle infrastrutture e trasmettitori presenti sul territorio non idonei a garantire la normale ricezione del segnale digitale. E dunque invita tutti i cittadini a sottoscrivere la petizione negli uffici comunali nei giorni di apertura al pubblico nel periodo 2 aprile-30 maggio 2015».

© RIPRODUZIONE RISERVATA