Santa Caterina, non solo movida
Domenica una festa per le famiglie

Una festa per le famiglie, per ricordarsi «che Borgo Santa Caterina non è solo una via, ma un quartiere». Lo sottolinea a più riprese don Dario Acquaroli, curato della parrocchia del Borgo d’Oro.

Santa Caterina, non solo movida Domenica una festa per le famiglie

Un messaggio che vuole lanciare ai residenti, in modo particolare alle famiglie, che domenica 5 luglio, dal primo pomeriggio fino alle 22, sono invitate ad una festa speciale.

Quello di don Dario è un vero e proprio appello, «ci stiamo un po’ dimenticando che siamo una comunità, non c’è solo il problema della movida» spiega il curato. Che invita a riflettere, indicando una terza strada: «L’iniziativa nasce perché da quando sono arrivato in Borgo Santa Caterina, circa due anni fa, il discorso principale sembra quello della movida dentro il borgo - spiega il curato -. Ci siamo allora trovati a discuterne, parlando con la rete sociale del territorio e con gli agenti educativi».

La prima iniziativa messa in atto dalla parrocchia insieme alle numerose associazioni del borgo andrà in scena domenica con l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di residenti, spostando l’attenzione dalla diatriba «movida sì, movida no», che di fatto ha spezzato in due la comunità.

Domenica, allora, appuntamento con l’evento a cura della parrocchia, il Gruppo scuola insieme, Agathà onlus, l’associazione Paolo Belli, la società sportiva Excelsior e il patrocinio del Comune di Bergamo. Le attività si svolgeranno in via dei Celestini, piazza del Santuario, nel parco Rosselli e in palestra. Il via alle 12,30 con un pranzo al sacco nel parco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA