Sarà un’impresa mai tentata al mondo Una passerella per attraversare il lago

Sarà un’impresa mai tentata al mondo
Una passerella per attraversare il lago

Una lunga passerella nell’estate del prossimo anno collegherà Monte Isola alla terraferma galleggiando sul Sebino.

Sarà di colore giallo oro e si preannuncia già come un evento di carattere internazionale con oltre 300 mila visitatori previsti. L’opera è di Christo, l’artista di fama mondiale che ha rivestito con i suoi teli colorati il Pont Neuf di Parigi e il Reichstag di Berlino.

Ha deciso che la passerella che partirà da Sulzano e, attraverso due località di Montisola arriverà fino all’isoletta di San Paolo, sarà dorata e lucente per riflettere al meglio i raggi del sole che a metà giugno batte sul lago di Iseo.

Giovedì mattina a Sarnico, durante la conferenza dei servizi che ha ufficialmente dato il via a questa impresa mai tentata prima d’ora al mondo, sono stati svelati tutti i dettagli su materiali, tempi e costi che è bene mettere in ordine.

Ecco come dovrebbe essere la passerella sul lago

Ecco come dovrebbe essere la passerella sul lago

La passerella sarà larga 16 metri e avrà uno sviluppo complessivo sull’acqua di 2 chilometri e 600 metri suddivisa in tre tronconi: 800 metri il tratto tra Sulzano e Peschiera Maraglio; un chilometro «l’andata» verso l’isoletta di San Paolo; altri 800 metri «il ritorno» verso Montisola.

Una vera sfida tecnologica.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA