Domenica 01 Ottobre 2006

Sarnico, la banda del botto fa saltare mezza banca

La banda del botto questa volta ha esagerato con il gas: invece di far saltare il bancomat i banditi hanno provocato una vera e propria esplosione che ha devastato i locali, le tre vetrine, gli interni e parte della struttura della Bipop Carire-Capitalia di Sarnico. La banca si trova nella struttura del centro commerciale Italmark in via Predore, sull’ex statale 469 che costeggia il lago. L’assalto è stato compiuto intorno alla mezzanotte, fra venerdì e sabato: i banditi hanno utilizzato gas acetilene, ma la devastazione è stata tale che li obbligati a fuggire immediatamente. Il bottino è stato recuperato dai carabinieri di Sarnico: era coperto dalla quantità di materiale andato in frantumi a causa dell’esplosione. Vetri e parti di muratura erano finiti ovunque, anche su entrambe le corsie della strada. Il boato è stato sentito anche nell’area dell’ex Lido Nettuno, occupato dalle famiglie in gita con i camper. Le indagini per il momento non avrebbero dato esito.(01/10/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata