Domenica 04 Maggio 2008

Schianto a Palosco, s’aggrava il bilancio: due i giovani morti

Si è aggravato il bilancio dell’incidente avvenuto nella notte sull’ex strada statale 573 Ogliese, nel tratto che collega Cavernago a Palazzolo sull’Oglio. Nel primo pomeriggio di oggi è morto anche il secondo giovane immigrato che viaggiava come trasportato sull’Aprilia che si è schiantata frontalmente con una Mercedes. Il conducente dello scooter, anche lui immigrato, era morto sul colpo nell’impatto. Lo schianto è avvenuto a Palosco, sul confine con la provincia di Brescia poco dopo la mezzanotte: il ciclomotore sul quale viaggiavano i due extracomunitari - che la polizia stradale di Bergamo non ha ancora identificato perché non avevano documenti - è finito contro una Mercedes che proveniva dalla direzione opposta e guidata da un bergamasco di 40 anni.

Uno schianto frontale violentissimo che non ha lasciato scampo al conducente dell’Aprilia. L’altro immigrato era invece stato trasportato dal 118 all’ospedale di Chiari, ma nella notte - viste le condizioni particolarmente gravi - era stato trasferito all’ospedale di Brescia, dove è spirato nonostante il prodigarsi dei medici.

La salma della prima vittima è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Palosco, a disposizione dell’autorità giudiziaria: domani sarà sottoposta a ispezione da parte del medico legale. Per identificare i due immigrati la polstrada ha chiesto aiuto alla polizia scientifica di Bergamo e Brescia: si cercherà di risalire alle identità attraverso le impronte digitali.

(04/05/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata