Mercoledì 19 Dicembre 2007

Schianto nel Cremasco, due vittime
Una è un muratore di Martinengo

Un 38enne di Martinengo, Alfio Campisi, è rimasto ucciso in un incidente tra due auto avvenuto a Trescore Cremasco. Nell’incidente è rimasto gravemente ferito ed è poi deceduto in ospedale anche un 53enne di Cremosano, Armando Donnanno. Feriti i due fratelli di Alfio Campisi, con lui in auto: Massimo, 25 anni, è in gravi condizioni al San Raffaele di Milano, mentre Angelo, 16 anni, è ferito in modo lieve ad un polso. I fratelli Campisi, tutti muratori, stavano dirigendosi verso Pandino.Il tragico schianto è avvenuto questa mattina presto, verso le 6.30 ed è stato causato probabilmente dalla strada ghiacciata. I Campisi erano a bordo di Volkswagen Passat station wagon. Massimo, alla guida, ha perso il controllo dell’auto, che si è girata sulla carreggiata ed è stata travolta da una Alfa 146 che la seguiva, guidata da Armando Donnanno. L’urto è stato violentissimo e l’Alfa 146 ha sfondato la fiancata destra della Passat. Alfio campisi è morto sul colpo, Massimo è rimasto incastrato nelle lamiere ed estratto dai vigili del fuoco. Donnanno, ferito in modo gravissimo è stato soccorso subito e portato all’ospedale Maggiore di Crema, ma dopo poche ore è morto. Sul posto, insieme ai soccorritori del 118, i carabinieri di Pandino e i vigili del fuoco.(19/12/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata