Scuole aperte a Grumello e Chiuduno
Lavori ok dopo la «bomba» d’acqua

Riaprono stamattina, lunedì 15 settembre, le scuole medie di Grumello del Monte e l’asilo infantile «Lavinia Stori» di Chiuduno. Situazione che rimane comunque monitorata visti i danni subiti per la recente «bomba» d’acqua.

Scuole aperte a Grumello e Chiuduno Lavori ok dopo la «bomba» d’acqua
I lavori di ripristino alla scuola dell’infanzia di Chiuduno
(Foto di FotoBerg)

Riaprono stamattina, lunedì 15 settembre, le scuole medie di Grumello del Monte e l’asilo infantile «Lavinia Stori» di Chiuduno. Situazione che rimane comunque monitorata visti i danni subiti per la recente «bomba» d’acqua.

Il sindaco di Grumello del Monte, Nicole Noris spiega: «Oggi riprendono le lezioni anche nella scuola primaria. Sono stati giorni di sopralluoghi e di intenso lavoro. Innanzitutto vorrei ringraziare la Protezione civile Alpini di Grumello del Monte e di Castelli Calepio, presiedute da Matteo Cerea e Francesco Varinelli, tutto lo staff tecnico del Comune e i volontari perché dalle 21 di mercoledì fino a venerdì sera hanno svolto un lavoro davvero meticoloso e di fondamentale importanza. Venerdì e sabato gli studenti delle medie hanno svolto le lezioni nelle aule della scuola primaria “Paolo Ravasio”, da lunedì mattina tutto torna alla normalità».

Da Chiuduno il sindaco Stefano Locatelli spiega: «Questa mattina suonerà la campanella per tutti, e riapriremo anche l’asilo nido e la materna. Colgo l’occasione per ringraziare gli Alpini, la Protezione civile, i vigili del fuoco, i tecnici e tutti i volontari: il loro è stato un aiuto davvero prezioso. La situazione rimane monitorata e i lavori di ripristino proseguono».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 15 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA