Mercoledì 09 Maggio 2007

Scuole in campo contro la mafia

“L’educazione alla legalità è uno degli obiettivi più importanti per ogni istituzione scolastica”. Lo ricorda Giuseppe Pezzoni dirigente scolastico del Liceo socio psicopedagogico Secco Suardo: la scuola partecipa al viaggio d’istruzione “Mille volte no alla mafia” organizzato dall’Itis Paleocapa e che prevede incontri con rappresentanti istituzionali, con la famiglia di Peppino Impastato e la partecipazione alla marcia antimafia a Terrasini. Le due scuole hanno anche partecipato alla trasmissione televisiva «La vita in diretta» in onda oggi, 9 maggio.

Prima di partire per Palermo, davanti alle due scuole sono stati piantati alberi in memoria di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia 29 anni fa. Il gesto vuole rispondere allo spregio, compiuto a Termini Imerese, di sradicamento di un albero piantato in memoria di Impastato.

Messaggi a sostegno dell’iniziative di Bergamo (l’animatore è il prof. Gaspare D’Angelo dell’Itis Paleocapa) sono giunti da parte di Rita Borsellino e don luigi Ciotti.
Nella foto l’albero piantato davanti al Secco Suardo

(09/05/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata