Seriate va a caccia di soldi e vende la Farmacia comunale

Seriate va a caccia di soldi
e vende la Farmacia comunale

Pubblicato il bando d’asta per la cessione della titolarità della Farmacia comunale di via Paderno 40 e della connessa azienda commerciale, oggi gestita dalla Sanitas Seriate società interamente partecipata dal Comune.

A partire da martedì 9 giugno, nella sezione bandi del sito comunale sarà possibile scaricare tutta la documentazione. Al bando d’asta, che sarà pubblicato giovedì 11 su L’Eco di Bergamo, potranno partecipare alla gara persone fisiche, società di persone e società cooperative a responsabilità limitata. L’importo base d’asta è pari a 1.530.000 euro riferito esclusivamente alla titolarità della licenza della farmacia, che ha una superficie pari a 133 metri quadri distribuiti su due livelli.

La farmacia via Paderno

La farmacia via Paderno

Con la stessa offerta l’aggiudicatario dovrà acquisire anche l’azienda commerciale, composta sia di arredo, impianti, macchinari, attrezzature, stimati per un importo non inferiore ai 25 mila euro, sia di magazzino e giacenze il cui costo sarà valutato al momento dell’acquisto. Dalla stipula del contratto di acquisto l’acquirente subentra inoltre nel contratto di locazione dell’immobile, in scadenza il 31 maggio 2019 e rinnovabile, il che prevede il pagamento di un canone annuo di 22 mila euro da versare in rate mensili al Comune, proprietario dell’immobile.

La gara, che prevede l’esercizio del diritto di prelazione per i farmacisti dipendenti Sanitas, sarà aggiudicata a chi presenterà l’offerta economica più vantaggiosa: saranno infatti oggetto di valutazione, oltre al prezzo offerto, anche l’impegno ad assumere l’attuale direttore di farmacia, confermando l’attuale contratto a tempo pieno stipulato secondo la normativa del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Federfarma - Commercio, e la rinuncia a esercitare la facoltà di recesso dal contratto di locazione.

Il plico contenente l’offerta e la documentazione amministrativa deve pervenire entro le 14 del giorno 1° luglio 2015 allo sportello unico del cittadino del comune di Seriate, in piazza Alebardi, 1, a mano o a mezzo raccomandata del servizio postale o mediante apposito corriere. Per la data di arrivo farà fede esclusivamente il timbro apposto dall’ufficio flussi del Comune di Seriate. La presentazione della domanda fuori termine costituirà motivo di esclusione dal bando. L’apertura dei plichi pervenuti avverrà, in seduta pubblica, il 2 luglio alle 15 nella sala consiliare a cura della Commissione aggiudicatrice appositamente nominata


© RIPRODUZIONE RISERVATA