Settantenne si finge il figlio Il playboy da chat va a processo

Settantenne si finge il figlio
Il playboy da chat va a processo

Nonostante l’età, 70 anni, non s’è fermato ai ricordi di gioventù, ma ha affinato la tecnica di playboy, adeguandosi alla modernità. Ed è sbarcato sul pianeta internet, dove risultava iscritto alla chat Badoo.

Si spacciava per il fantomatico figlio. In questo modo un pensionato di Riccione aveva agganciato una bergamasca quarantaseienne della Valcalepio che poi lo denuncerà: il gup Giovanni Petillo ha disposto il processo per tentata estorsione.

Tutto comincia nel 2012: i due entrano in confidenza e instaurano una di quelle relazioni a distanza che in molti casi hanno legittimato il divorzio. Il settantenne si fa diabolico e decide di sdoppiarsi comparendo sulla chat anche nelle vesti del padre.

Alla fine organizza un incontro vero a Riccione nell’agosto 2012, quando lei è in vacanza in Romagna coi figli e suo padre: ma non va tanto bene.

La cosa va avanti: lui, arrivato in Bergamasca, prospetta a lei guadagni economici se avesse accettato le sue avances. Poi lei ha cominciato a sospettare...

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 10 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA