Sabato 02 Giugno 2007

Sfugge ai carabinieri, cade da sette metri

Per sfuggire alla cattura dei carabinieri non ha esitato a lanciarsi nel vuoto, da un’altezza di circa sette metri, procurandosi fratture e ferite alla testa. Protagonista della rocambolesca fuga, un marocchino di 24 anni che si trova ora in stato di arresto, piantonato all’ospedale di Romano di Lombardia dove è stato ricoverato per le ferite riportate. È accaduto all’una di questa notte. il giovane, clandestino, è stato sorpreso dai militari mentre si aggirava a piedi nel parcheggio sopraelevato del centro commerciale Le Acciaierie di Cortenuova. Inseguito dalla pattuglia, l’uomo ha cercato di fuggire, lanciandosi nel vuoto. Cadendo, il marocchino ha riportato un trauma alla testa e numerose fratture. I carabinieri lo hanno arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio; addosso aveva una quindicina di dosi di cocaina già pronte per essere vendute.(02/06/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata