Lunedì 15 Gennaio 2007

Si ferma il treno a Treviglio Ovest
Mattina di caos per i pendolari

Ennesimi disagi per i pendolari sulla linea ferroviaria Bergamo-Milano, a causa della soppressione, questa mattina (15 gennaio), del treno Bergamo-Milano delle 7,25. La soppressione è stata imputata a «guasti tecnici» e per i molti viaggiatori è cominciato il caos. Il treno è stato fermato a Treviglio Ovest per un guasto al locomotore e i passeggeri hanno raggiunto Milano con oltre mezz’ora di ritardo utilizzando il treno successivo che è stato fatto fermare eccezionalmente a Treviglio Ovest. Per lavoratori e studenti bergamaschi è stato un lunedì di caos. Alcuni hanno proseguito fino a Treviglio Centrale, stazione dove è stato posizionato il treno guasto, e lì hanno atteso il primo treno utile verso il capoluogo.
A Treviglio Ovest, poi, il treno «di soccorso» è arrivato sul secondo binario senza essere annunciato, con la conseguenza che decine di persone hanno attraversato i binari all’ultimo momento con il treno in arrivo per la paura di perdere il convoglio e insieme con il rischio di farsi male.

(15/01/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata