Spaccata milionaria da Curnis Guarda il video: i ladri in azione

Spaccata milionaria da Curnis
Guarda il video: i ladri in azione

Ecco le immagini del sistema di videosorveglianza che ha ripreso la spaccata da un milione di euro alla storica gioielleria Curnis nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 marzo.

Alle 3,27 è suonato l’allarme. Quattro minuti più tardi la banda era già in fuga su un’auto rubata con un bottino di oltre un milione di euro tra gioielli e orologi. È stato un colpo lampo quello che ha scosso il salotto della città quello messo a segno nel Quadriportico del Sentierone. Nel mirino la storica gioielleria Curnis, aperta dal 1956 all’angolo tra largo Belotti e via Monte Grappa, a pochi metri dalla pellicceria Marega, che aveva subito un furto del tutto identico nel gennaio dell’anno scorso.

In azione una banda di quattro o cinque malviventi. Di certo dei professionisti, che non hanno esitato a colpire nel cuore della città e che ben sapevano come muoversi. La dinamica della spaccata è al vaglio dei carabinieri del nucleo investigativo, che hanno acquisito le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza interno alla gioielleria. Risalire all’identità dei ladri sarà comunque piuttosto complesso: appunto perché professionisti di questo genere di colpi, i malviventi indossavano i guanti e avevano il volto coperto dal passamontagna. Vestiti completamente di nero, hanno agito come delle schegge: utilizzando una Fiat Marea rubata poco prima, hanno sfondato la vetrina centrale delle tre di Curnis.

I danni alla gioielleria Curnis dopo la spaccata

I danni alla gioielleria Curnis dopo la spaccata
(Foto by Beppe Bedolis)

La spaccata alla gioielleria Curnis

La spaccata alla gioielleria Curnis
(Foto by Beppe Bedolis)


© RIPRODUZIONE RISERVATA