Lunedì 22 Gennaio 2007

Spacciava monete false: preso un 47enne

A Fara Gera d’Adda i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato un 47enne con l’accusa di aver introdotto nello Stato e speso monete false da uno e due euro. Nell’abitazione dell’uomo, perquisita dai militari, sono state trovate 90 monete molto simili alle originali. I falsi sono stati individuati osservando la particolare lucentezza del metallo e verificando il peso delle monete, leggermente inferiore a quello dei soldi veri. Nei guai, Il figlio 23enne dell’uomo arrestato è stato denunciato a piede libero.L’indagine che ha portato all’arresto è durata diverse settimane. L’uomo, che spendeva le monete false nei locali della Bassa Bergamasca, è stato pedinato per alcuni giorni e poi i carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, trovando le monete fasulle, subito sequestrate.
Le indagini proseguono: si tratta ora di individuare la fabbrica delle monete e fare luce sull’eventuale organizzazione di falsari.

(22/01/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata