Sabato 07 Giugno 2014

Spazi estivi, «Green village» al via
E il 13 apre anche la Trucca

Ospedali Riuniti di Bergamo: al suo interno il «Green village»
(Foto by Maria Zanchi)

Vernissage green e sportivo per gli «estivi», ormai ai blocchi di partenza. L’inaugurazione degli spazi dati in concessione dal Comune di Bergamo a operatori privati è fissata per domenica 8 giugno, con l’apertura del «Green village», un giardino temporaneo che ridarà vita all’ex parcheggio a servizio degli Ospedali Riuniti di Bergamo, in via Statuto.

L’evento continuerà fino al 24 agosto (tutti i giorni dalle 10 all’una di notte) con il ristorante aperto a mezzogiorno e sera (guidato dallo chef Elvio Beretta) e spettacoli. A caratterizzarlo, la componente sportiva, con un campo di beach volley, percorsi per mountain bike e skate allestiti nell’area dove verranno trasmesse le partite dei mondiali di calcio su maxi schermo di 40 metri quadrati. Tra gli eventi in calendario (a cura dell’associazione Barnaba4) concerti, appuntamenti gastronomici e degustazioni.

Un focus sul quartiere di Santa Lucia è stato spinto dalla Giunta, per rivitalizzare la zona: «L’idea ci è piaciuta perché si inserisce in un quartiere che ha avuto un calo di vitalità, il green village favorirà l’aggregazione, farà sicuramente bene alla zona – commenta Danilo Minuti, assessore ai Giovani, Sport e Tempo Libero –. L’iniziativa farà sinergia con le piscine e con il grande evento che sono gli Europei di tuffi. Si creerà un bell’indotto con iniziative legate allo sport, in una zona molto bella della città». Ad animare il quartiere, anche eventi teatrali all’interno del cortile dell’ex ospedale, «che diventerà un polo di attrazione dallo stampo culturale durante l’estate» sottolinea Minuti.

Gli «estivi», evento attesissimo soprattutto dai giovani, animeranno gli spalti di Città Alta, il parco della Trucca e Goisis, con ricette pensate per tutte le fasce d’età (confermato il servizio gratuito di bus navetta). Come da tradizione, ci saranno attività di animazione diurne e serali (legate anche all’associazionismo) e spazio al buon cibo del territorio, in linea con il tema Expo 2015: dal «brunch» alla cena.


Il calendario

Ecco come si sviluppa il calendario dell’estate: giorno clou è il 13 giugno quando apriranno i battenti l’estivo del Parco della Trucca (fino al 6 settembre, guidato dalla Tassino eventi) che si presta a diventare un «City park», con attività in collaborazione con l’ospedale (previsti incontri con chef e nutrizionisti), gli Spalti di San Michele (fino al 24 agosto con la gestione di «Ababordo») con il Padiglione «Bergamo» ispirato ad Expo e tavoli coperti da vele in stile marinaro, e il parco Goisis (fino al 6 settembre, gestito dalla cooperativa Alchimia) con animazione e attività per i più piccoli e un legame particolare con il quartiere che lo ospita. Gli spalti di San Giacomo si animeranno dall’11 luglio fino al 7 settembre con la gestione di Love Banqueting, che proporrà una struttura in legno bianco da cui spicca una torretta dedicata al dj set. «Fuori bando» lo spazio estivo a piazzale Alpini: fischio d’inizio l’11 giugno con i Mondiali di calcio. L’area nasce per ospitare l’«Evento» sportivo dell’estate, con maxischermi e cucina aperti fino al 31 agosto.

Grande novità per il parco di Sant’Agostino, affidato alle mani dei negozianti e gestori dei locali di Città Alta. Si parte il 13 giugno con una sperimentazione che andrà avanti fino al 7 settembre, a cura dell’associazione Bergamo Tua. Il parco diventerà una via dello shopping con i negozi del centro storico e una parte dedicata al food, dove diversi ristoranti e locali ruoteranno nella gestione. Il tutto condito con eventi, dalla musica a performance artistiche.

© riproduzione riservata