Venerdì 11 Gennaio 2013

Spogliarello durante la fuga:
quando lo acciuffano è nudo

Per correre meglio, disorientare magari gli inseguitori e sfuggire agli agenti della polizia locale di Romano che lo stavano acciuffando, ha pensato bene di spogliarsi completamente, nonostante la giornata non proprio estiva. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo a fatica nei pressi della scuola materna statale.

È l'epilogo della movimentata operazione di controllo che la polizia locale di Romano ha fatto in occasione del mercato ambulante del giovedì. Dove è stato segnalato il moltiplicarsi dei casi di accattonaggio molesto. Con metodi anche bruschi che possono impaurire soprattutto donne e anziani.

Ieri mattina sono stati fermati quattro nigeriani. Mentre tre di loro non hanno opposto reazioni al momento del fermo e dell'identificazione, il quarto, O. F. di 25 anni domiciliato ad Antegnate e non in regola con il permesso di soggiorno in Italia, si è dato alla fuga inseguito dagli agenti.

Una fuga caratterizzata contestualmente da uno spogliarello progressivo e integrale. Al punto che è arrivato davanti alla scuola materna statale Munari così come mamma l'aveva fatto tra lo sbigottimento dei passanti. Appena preso gli agenti gli hanno buttato qualcosa addosso per coprirlo e condurlo al comando.

Dove è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico, resistenza a pubblico ufficiale, accattonaggio e residenza irregolare in Italia. Nei vestiti mano a mano abbandonati per strada durante lo spogliarello, gli agenti hanno rinvenuto 100 euro in monete e banconote per circa 300.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 11 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata