Venerdì 17 Novembre 2006

Stadi, il questore di Bergamo al summit con Matarrese

I problemi della sicurezza negli stadi italiani sono stati al centro della riunione tecnica di oggi a Roma tra il presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese, e i questori di Bergamo, Catania, Brescia, Genova e Napoli. L’obiettivo, ha spiegato Matarrese al termine dell’incontro, era quello di costituire «un necessario un collegamento con le forze dell’ordine che in questi mesi stanno compiendo un eccellente lavoro». Non bisogna abbassare la guardia contro la violenza negli stadi, ha aggiunto Matarrese, «per contribuire al biglietto da visita del nostro Paese in funzione della candidatura agli Europei del 2012: dobbiamo tenere sotto controllo l’ordine pubblico e non vogliamo incidenti in questo periodo».  Matarrese si è detto preoccupato per la situazione di alcune piazze, e fra queste bergamo non è stata indicata. Ha invece parlato di una situazione Napoli, molto delicata. «Le norme attuative del decreto Pisanu - ha detto - la necessità di fare dei lavori nei dintorni dello stadio, le multe che la società partenopea sta pagando, e per questo è anche diffidata. Insomma è una situazione che mi dispiace. Il Sud in questo momento, anche nel calcio, paga il disastro economico che lo coinvolge nel resto del Paese».(17/11/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata