Mercoledì 12 Luglio 2006

Stadio, via ai lavori Sarà pronto per la serie A

In attesa delle partite di Atalanta ed Albinoleffe, lo stadio di viale Giulio Cesare cerca di stare al passo con il decreto Pisanu in materia di sicurezza. Dopo l’installazione del nuovo sistema di videosorveglianza esterna, a febbraio, da pochi giorni sono infatti iniziati i lavori sotto la curva Pisani per la realizzazione dei tornelli, i congegni girevoli di metallo che permettono l’ingresso di una sola persona alla volta.«Ho verificato, insieme a progettista e all’impresa, la situazione del cantiere e lo stato d’avanzamento dei lavori - spiega Milvo Ferrandi, presidente di Bergamo Sport -, in attesa dell’incontro con tutte le parti in causa venerdì 21 in Prefettura. Il cantiere non ha presentato sorprese, tutto sta procedendo nel migliore dei modi e, vista la situazione nel suo complesso, mi sento molto tranquillo; i tornelli, le pannellature (fissate alle entrate per evitare il passaggio di qualsiasi tipo d’oggetto all’interno dell’impianto sportivo) e le modifiche delle vie d’accesso per avere la maggiore sicurezza possibile anche nei casi d’emergenza saranno pronti per la prima partita di Coppa Italia, che si dovrebbe giocare il 13 agosto». Ferrandi, guardando le date in calendario, usa il condizionale visto che alcune potrebbero subire variazioni in seguito all’inchiesta su Calciopoli.«In parallelo con il cantiere per i tornelli - prosegue Ferrandi - ne sarà in funzione un secondo per la creazione della sala Gos (Gruppo operativo sicurezza), che troverà spazio nella parte alta (detta comunemente piccionaia) della tribuna centrale numerata, quella riservata ai vip, e per il completamento di alcuni lavori riguardanti l’impianto di videosorveglianza». Il Gos è una struttura prevista dal decreto Pisanu e dedicata all’Unità di pronto intervento: dovrà operare in caso di problemi di sicurezza.«Di questa unità infatti - prosegue Ferrandi - faranno parte, oltre alle forze dell’ordine, anche i vigili del fuoco e gli operatori sanitari per coprire qualsiasi situazione di potenziale rischio». Il calcio d’inizio del nuovo campionato, sentenze a parte, dovrebbe essere dato a fine agosto, «e state tranquilli - conclude Ferrandi - perché tutto l’impianto sarà in regola con quanto richiesto dalla legge Pisanu e per la sicurezza dei tifosi presenti allo stadio».(12/07/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata