Ragazzo trovato morto lungo i binari Nessun segno di violenza - Foto
La zona dove è stato trovato il cadavere (Foto by Bedolis)

Ragazzo trovato morto lungo i binari
Nessun segno di violenza - Foto

Un giovane di 27 anni è stato trovato morto nella tarda mattinata di sabato nella zona alle spalle della stazione ferroviaria di Bergamo, vicino a via Piatti. Nessun segno di violenza sul corpo.

L’allarme è scattato poco dopo le 12,15 e sul posto sono accorse un’ambulanza e un’automedica. Il personale del 118 di Bergamo non ha potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

La zona del ritrovamento è vicina alla via Gavazzeni e non lontano dal cavalcavia di via Piatti: il corpo era riverso a terra a una decina di metri da i binari dello scalo merci. Non sarebbero state trovate tracce evidenti di violenza.

La zona del ritrovamento è nei pressi di via Piatti

La zona del ritrovamento è nei pressi di via Piatti
(Foto by Bedolis)

Sul posto è giunta anche la polizia ferroviaria che ha avvito gli accertamenti. La zona è purtroppo nota per essere frequentata da tossicodipendenti, spacciatori e sbandati. Secondo le prime verifiche il decesso potrebbe essere dovuto a una intossicazione da farmaci.

Gli accertamenti sono in corso e le generalità del giovane morto non sono al momento state rese note, in attesa di poter avvisare i familiari. La salma è stata trasferita nella camera mortuaria dell’ospedale Papa Giovanni in attesa di una decisione del magistrato.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA