Venerdì 28 Marzo 2008

Stop ai motocross nel Parco dei Colli

Sabato 29 marzo il Consorzio Parco dei Colli effettuerà nei principali punti di ingresso al territorio del Parco un controllo sistematico dell’accesso di motocross. Il Consorzio ha infatti avviato un programma che ha l’obiettivo di contenere la presenza di mezzi motorizzati non autorizzati (in particolare i motocross), che sono in costante aumento all’interno del territorio del Parco, arrecando grave disturbo alla fauna e alle persone che a vario titolo fruiscono del Parco e causando danni ai sentieri.

Il controllo verrà effettuato dal servizio di vigilanza (2 guardie parco) e dalle Guardie Ecologiche Volontarie (12) coordinate dal Consorzio del Parco nelle seguenti località: Acquedotto in Comune di Torre Bordone; San Rocco in Comune di Ranica; Maresana e vago di Olera in Comune di Ponteranica; Pisgiù, Canto Alto, Roccolo Fontanone in Comune di Sorrisole; Zappel d’Erba e Giungo in Comune di Villa d’Almè).

Durante il presidio verranno date informazioni sui divieti di transito esistenti e sulle possibili autorizzazioni riconosciute ai privati dalla normativa. L’autorizzazione (pass) potrà essere rilasciata dal Consorzio Parco dei Colli di Bergamo (sentiti i responsabili del servizio di polizia locale dei comuni) previa domanda agli uffici dello stesso con sede in Via Valmarina 25 (ricevimento martedì 9:30-12:30/14:30-16:00, mercoledì 9:30-12:00). Il pass verrà rilasciato per necessità legate alla manutenzione di aree agricole boscate e/o di fabbricati rurali da parte dei proprietari.(28/03/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata