Subito fondi regionali a Brebemi se vengono pagati gli espropri

Subito fondi regionali a Brebemi
se vengono pagati gli espropri

«Dopo l’approvazione della delibera di giunta di venerdì 30 ottobre che ha destinato 60 milioni di euro a titolo di contributo regionale a favore di Concessioni Autostradali Lombarde Spa (Società concedente per la realizzazione del collegamento autostradale di connessione tra le città di Brescia e Milano), suggerisco di esaminare una rimodulazione dei fondi, in favore dei proprietari dei terreni espropriati».

A spiegare l’iniziativa, che sarà discussa da Regione Lombardia, è l’assessore all’Agricoltura Gianni Fava, che propone di modificare la ripartizione di 20 milioni di euro l’anno, sull’esercizio finanziario degli anni 2015, 2016, 2017, anticipando i fondi, «in quanto da troppo tempo i proprietari dei fondi agricoli oggetti di esproprio stanno attendendo ingiusto riconoscimento delle proprie ragioni».

«Regione Lombardia potrebbe impegnarsi a stanziare una prima tranche di 40 milioni e una successiva di 20 milioni - afferma - a patto che Concessioni Autostradali Lombarde Spa porti a termine le operazioni di finanziamento legate agli espropri a danno degli agricoltori, a tutt’oggi nodo ancora irrisolto».

Venerdì mattina, inoltre, gli assessori Massimo Garavaglia (Economia, Crescita e Semplificazione) e Alessandro Sorte (Infrastrutture e Mobilità) d’accordo con il college dell’Agricoltura, Gianni Fava, hanno precisato che è assolutamente necessario che «il Governo provveda alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della delibera Cipe, in fase di registrazione alla Corte dei Conti, e all’approvazione dell’atto aggiuntivo alla convenzione di concessione autostradale, sia per rendere operativo il finanziamento governativo che per dare efficacia a quello regionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA