Sull’eclissi incombono le nuvole Ma per la sfilata c’è uno spiraglio

Sull’eclissi incombono le nuvole
Ma per la sfilata c’è uno spiraglio

L’eclissi di venerdì sarà in parte offuscata dalle nubi al Nord. Tra sabato e domenica mano nuovamente agli ombrelli. Ma per la sfilata di domenica si apre uno spiraglio.

La conferma arriva da Edoardo Ferrara di 3BMeteo.com. «L’eclissi di Sole di venerdì, che ricordiamo sarà tra le 9,20 e le 11,45 con una copertura fino al 70% al Nord e fino al 50% al Sud, sarà visibile su buona parte d’Italia grazie alla presenza di ampi spazi di sereno».

«In particolare saranno favoriti il Centrosud peninsulare, la Liguria, l’Emilia Romagna e le Alpi di confine, dove i cieli saranno sereni o poco nuvolosi. Qualche nube in più potrà invece interessare le Isole Maggiori ed in particolare i versanti orientali, la bassa Calabria jonica, il basso Lazio, ed in generale Alpi meridionali, Prealpi, pedemontane, Piemonte e pianure a nord del Po; qui purtroppo i cieli potranno essere a tratti anche molto nuvolosi».

Per guardare l’eclissi bisogna armarsi di occhiali o lenti speciali

Per guardare l’eclissi bisogna armarsi di occhiali o lenti speciali

A Bergamo potremmo far fatica a vedere il Sole coperto dalla Luna: infatti in mattinata è previsto un cielo coperto da nuvole. Dal pomeriggio di venerdì invece sono attese ampie schiarite che ci accompagneranno fino al primo pomeriggio di sabato.

«Nel weekend si profila invece un nuovo peggioramento – avverte l’esperto – per una perturbazione in arrivo da Ovest e che raggiungerà il nostro Paese sabato con prime piogge e rovesci ad iniziare da Nordovest, centrali tirreniche ed Isole Maggiori».

«Domenica sarà la giornata peggiore con piogge diffuse su gran parte della Penisola, anche se i fenomeni più intensi tenderanno a concentrarsi al Sud». Per quanto riguarda Bergamo, dove è in programma la sfilata dei carri di Mezza Quaresmina, al momento è prevista pioggia al mattino, ma al pomeriggio il cielo si dovrebbe rasserenare.

La sfilata di Mezza Quaresima

La sfilata di Mezza Quaresima

«Anche la prossima settimana si preannuncia spesso instabile – conclude Ferrara –: dopo infatti un miglioramento atteso lunedì, già entro mercoledì prossimo potrebbero tornare piogge e rovesci per una nuova perturbazione. L’alta pressione delle Azzorre sembra infatti incapace di riuscire a prendere il controllo del Mediterraneo almeno fino a fine mese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA