Tanti ragazzini ubriachi in ospedale: tasso record per una 15enne di Ghisalba

Tanti ragazzini ubriachi in ospedale:
tasso record per una 15enne di Ghisalba

Dal lettino del pronto soccorso dell’ospedale di Seriate, mentre i medici stavano verificando il suo tasso alcolemico, il quindicenne cercava di giustificarsi: «Non è stata colpa mia, mi hanno fatto bere i miei amici».

Forse è la stessa scusa che avranno utilizzato gli altri giovani e giovanissimi che la notte di Capodanno sono passati dalla festa all’ospedale per intossicazione etilica. Una parola «tecnica» che sta a significare, più semplicemente, una solenne ubriacatura.Solo all’ospedale Bolognini di Seriate tra la mezzanotte del 31 e le 8 di ieri sono arrivati cinque minorenni, la maggior parte di sesso femminile: in particolare, una ragazzina di 15 anni soccorsa a Ghisalba aveva un tasso record di 2,2 grammi per litro di sangue. Una percentuale associata sintomi come stordimento, aggressività, stato depressivo con grave alterazione dello stato psicofisico, stato di inerzia generale, ipotermia e vomito. Se fosse stata alla guida, le sarebbe costato il ritiro della patente da 1 a 2 anni e un’ammenda tra 1.500 e i 6 mila euro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 02/01/2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA