Sabato 25 Aprile 2009

Tanto alcol e denuncia per due stranieri
Il boliviano era 5 volte oltre il limite

Sbornia e denuncia a piede libero per due stranieri nella notte tra venerdì e sabato. Un tunisino di 28 anni, regolare e residente a Ranica, trasportato all'ospedale Gavazzeni alle quattro del mattino, ha morsicato all'avambraccio uno dei suoi soccorritori, un infermiere del 118 (lesioni guaribili in 15 giorni). In ospedale è arrivata una pattuglia della Volante che ha denunciato in stato di liberà il nordafricano per ubriachezza molesta. Poco prima, alle 3,20, un boliviano di 37 anni, senza fissa dimora, era stato denunciato per guida in stato di ebbrezza sempre dai poliziotti della Volante. All'incrocio tra via Garibaldi e via Statuto il sudamericano ha tamponato la Totoya Yaris che lo precedeva: impatto lieve, nessun ferito. E' intervenuta la polizia che ha deciso di sottoporre il boliviano al test dell'etilometro. Risultato: 2,43 grammi di alcol per litro nel sangue, ovvero il quintuplo del consentito. Gli è stato notificato il decreto di espulsione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata