Martedì 26 Febbraio 2008

Tecnici bergamaschi sul Monte Bianco per monitorare clima e ghiacciai

È formata da tecnici del Comitato EvK2 Cnr di Bergamo oltre che della società K3 Progetti verticali l’équipe che darà vita in Valle d’Aosta, a quota 3.500 metri sulla catena del Monte Bianco, a una stazione meteorologica automatica i cui dati saranno messi a disposizione di glaciologi e meteorologi per monitorare i cambiamenti climatici e il loro impatto sui ghiacciai. I tecnici saranno coordinati da Claudio Smiraglia, docente dell’Università di Milano e presidente del Comitato glaciologico italiano.La postazione meteo è operativa nell’area di accumulo del ghiacciaio del Gigante ed è raggiungibile con la funivia del Monte Bianco che collega l’Italia alla Francia, facilitando il lavoro dei ricercatori. Il progetto all’avanguardia e la cabina di regia è situato a Courmayeur.
Le rilevazioni permetteranno di calcolare il bilancio di massa e l’eventuale arretramento del ghiacciaio, favorendo una politica di salvaguardia dell’ambiente e delle risorse idriche.

(26/02/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata