Lunedì 11 Novembre 2013

Temperature, al mattino quasi zero

Weekend? Stile nuvola di Fantozzi

link

Anche se a Bergamo c’è il sole, il tempo resta instabile sull’Italia, almeno fino a mercoledì. Giovedì andrà meglio, ma un nuovo peggioramento - stile nuvoletta di Fantozzi - è atteso per venerdì e guasterà il week-end.

Le temperature subiranno un ulteriore calo. Al Nord un po’ di freddo si farà sentire al primo mattino, con minime di poco superiori allo zero in aperta campagna e gelate in montagna. Le massime saranno comprese invece tra 14 e 17 gradi, fino a 18/20 sull’estremo Sud.

Lo dicono gli esperti di 3BMeteo.com. “Girerà alla massima potenza fino a mercoledì - spiega Francesco Nucera - il vortice di bassa pressione che si è formato sull’Italia determinando una fase di acuto maltempo”.

Cronaca ultime ore. La burrasca di San Martino ha causato forti acquazzoni dalla Toscana alla Calabria. Si segnalano accumuli di 70mm in Romagna e di 50mm in Calabria. Forti venti, con raffiche fino a 110 km/h, in Sardegna. La neve è tornata in Appennino - su quello tosco-emiliano e romagnolo - fin verso gli 800-1000m.

Fino a mercoledì saranno il medio-adriatico e le regioni meridionali ad essere più penalizzati da rovesci temporaleschi con fenomeni intensi tra Marche ed Abruzzo. Temporali si prevedono sulle Tirreniche. Andrà meglio su Nord e Toscana fino all’alto Lazio. Soffieranno ancora forti venti di Bora e Maestrale con raffiche anche di 100 km/h. Mari molto agitati, fino a grosso il medio Tirreno. Tra martedì e mercoledì il maltempo si concentrerà su basso Adriatico e sui versanti ionici di Calabria e Sicilia, mentre da giovedì avremo una tregua.

“L’autunno, anche se in ritardo, tira fuori gli artigli – dice Nucera -. Quando i periodi molto caldi sono interrotti da repentine incursioni fredde il maltempo può risultare particolarmente intenso; questo perché il Mediterraneo è carico di energia”.

Dopo la tregua di giovedì, venerdì il maltempo giocherà al raddoppio. “Arriverà un nuovo impulso instabile che, gettandosi sul Mediterraneo, darà luogo a un nuovo guasto del tempo ad iniziare dal Nord Ovest con neve sulle Alpi”.

© riproduzione riservata