«Töc insèma sö i coi de Bèrghem» Oltre 3 mila a spasso - foto

«Töc insèma sö i coi de Bèrghem»
Oltre 3 mila a spasso - foto

Grande successo anche quest’anno per il consueto appuntamento «Töc insèma sö i coi de Bèrghem», organizzato dall’AgeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) con il patrocinio del Comune di Bergamo e dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia.

Oltre 3000 i partecipanti, tantissime famiglia su e già per i colli bergamaschi lungo tre percorsi di 6, 12 e 18 chilometri.

Prima della partenza, alle 8.30, il saluto e la benedizione del vescovo, mons. Francesco Beschi: «In questa bella giornata, un pensiero va doverosamente alle scuole e agli insegnanti che ogni giorno realizzano un’importantissima opera nell’ampio orizzonte dell’educazione – ha esordito mons. Beschi -. Dobbiamo chiederci: “per chi camminiamo?”. Camminiamo sicuramente per la famiglia. Camminiamo per la scuola, perché sia capace di proporre, proprio in unione alla famiglia, una passione educativa quotidiana. Infine, camminiamo anche per le comunità religiose e per tutte le associazioni laicali a sfondo cattolico».

La Camminata delle Scuole cattoliche

La Camminata delle Scuole cattoliche
(Foto by Yuri Colleoni)

Gli utili della manifestazione andranno a sostenere i progetti delle Scuole Cattoliche bergamasche e, parte del ricavato, verrà donato alle scuole di Genova colpite dall’alluvione dello scorso autunno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA