Torna il «Nastro rosa» Visite senologiche gratuite

Torna il «Nastro rosa»
Visite senologiche gratuite

Campagna della Lilt contro i tumori rivolta alle donne che non rientrano nello screening mammografico previsto da Regione.

«In Regione si contano ogni anno circa 7.400 nuovi casi di tumore al seno – spiega il presidente Lilt Bergamo, il dottor Giuseppe Chiesa –, ma la diagnosi precoce, l’introduzione dello screening mammografico che in provincia di Bergamo ha un tasso di adesione del 72% e le terapie innovative hanno fortemente abbassato i tassi di mortalità». Lo dichiara il presidente Lilt Bergamo Giuseppe Chiesa.

Al via la campagna di sensibilizzazione di Lilt-Lega italiana per la lotta contro i tumori rivolta alle donne che non rientrano nello screening mammografico previsto da Regione Lombardia. Grazie a Lilt potranno accedere a una visita senologica gratuita.

Porta San Giacomo in rosa per la lotta contro il cancro al seno

Porta San Giacomo in rosa per la lotta contro il cancro al seno
(Foto by (Foto Thomas Magni))

Per consentire il maggior numero di esami, l’associazione ha coinvolto tutte le strutture sanitarie pubbliche e private convenzionate che mettono a disposizione 19 ambulatori (Papa Giovanni XXIII di Bergamo, il Bolognini di Seriate, l’ospedale di Treviglio, Humanitas Gavazzeni, Gruppo San Donato, Clinica Castelli, Clinica San Francesco, Habilita, Ambulatorio Aleman e gli ambulatori delle Delegazioni Lilt Onlus di Trescore e Verdello). È possibile prenotare le visite inviando una mail all’indirizzo [email protected], specificando il numero di telefono per essere ricontattati o telefonando da lunedì a venerdì, dalle 9,30 alle 11,30 al numero 035/242117.

Oltre alle iniziative cittadine, ci saranno anche manifestazioni in provincia: a Clusone sarà illuminata di rosa piazza della Rocca e le volontarie della Lilt sabato distribuiranno materiale informativo, mentre il 18 ottobre si terrà la «Camminata Tutta in Rosa». A Trescore Balneario, invece, diventerà rosa la statua di Igea, dea della salute e sarà possibile ricevere volantini e brochure nella sede della delegazione in via Damiano Chiesa 4. L’attività di sensibilizzazione di Lilt Onlus si svolgerà anche in alcune scuole superiori della provincia . E a Bergamo Porta San Giacomo si colorerà di rosa, per rafforzare il messaggio e la campagna di prevenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA