Tra gufi, aironi e pesci gatto Alla scoperta del Morla nascosto

Tra gufi, aironi e pesci gatto
Alla scoperta del Morla nascosto

Il gufo, l’airone cenerino e il germano reale. E poi il pesce gatto e il cavedano, insieme ad altre venti specie che vivono nel torrente Morla, al limitare della Malpensata. È qui che domenica 22 marzo, lungo la pista ciclabile, i rappresentanti del Comitato quartiere Malpensata allestiranno un percorso fotografico alla scoperta della fauna che vive nel e attorno al torrente.

«Vogliamo far sapere a tutti che il Morla non è una fogna a cielo aperto, ma un torrente che si sta purificando grazie agli sforzi dell’amministrazione – spiega Fabio Fracassi, consigliere della Lista Gori e presidente del Comitato -. È una cosa che chiedevamo da anni, avviata dall’ex assessore all’Ambiente Massimo Bandera, con la realizzazione della pista ciclabile, e che noi abbiamo concluso. Ogni giorno di qui passano tanti bambini, con questi cartelli facciamo conoscere loro gli animali che vivono qui: civette, gufi, aironi, un paesaggio di pianura che si differenzia da quello della pista ciclabile dei colli».

Il ritrovo è alle 8,30 in via Ozanam alla Malpensata e in via Solari a Valtesse (ai piedi stivali di gomma). L’evento è patrocinato dal Comune di Bergamo che proprio nei giorni scorsi ha presentato l’esito di un’indagine sulla salute del torrente Morla (coordinata da un tavolo tecnico al quale siedono lo Ster, il Consorzio di Bonifica della Media pianura bergamasca, Uniacque, Parco dei Colli e nove Comuni della provincia) da cui emergono alcune criticità.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA