Venerdì 09 Giugno 2006

Tragedia nella notte in Galleria Fanzago
Fuoco al terzo piano, donna soffocata dal fumo

Tragedia nella notte in pieno centro cittadino, nella Galleria Fanzago. È morta una donna di 67 anni, che viveva sola in un appartamento al terzo piano di un palazzo. Nel corridoio di ingresso dell’appartamento si è sviluppato un piccolo incendio, provocato forse da una cicca di sigaretta. Non ha sviluppato fiamme alte, ma un fumo intenso e molto calore. E proprio il fumo ha soffocato la donna, trovata morta nel letto dai vigili del fuoco di Bergamo, intervenuti dopo la segnalazione degli abitanti del palazzo.L’incendio si è sviluppato verso le 4.30 di questa mattina e il forte odore di fumo sviluppatosi nel palazzo ha messo in allarme i vicini della donna, che hanno chiamato i vigili del fuoco. Questi sono intervenuti subito con un’autoscala e altri mezzi, hanno sfondato la porta per entrare nell’appartamento ma purtroppo per la donna non c’era più nulla da fare.Pare che la donna fosse un’accanita fumatrice e forse è stata proprio una cicca di sigaretta spenta male e abbandonata in terra a dare il via all’incendio che ha attecchito nel corridoio, dove vi era molto materiale di diverso genere accatastato. La combustione è stata molto lenta e con fiamme contenute, tanto che non risultano danni alla struttura del palazzo e ad altri appartamenti. Vero killer, il fumo, che ha rapidamente saturato gli ambienti e ucciso la donna.(09/06/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata