Tragico schianto all’alba in scooter Muore 46enne di Fara Gera d’Adda

Tragico schianto all’alba in scooter
Muore 46enne di Fara Gera d’Adda

Un motociclista di 46 anni, Massimiliano «Max» Comparetti, di Fara Gera d’Adda, ha perso la vita poco dopo le 6,30 di lunedì 13 luglio in uno schianto contro una Fiat Punto avvenuto a Treviglio.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri del radiomobile di Treviglio lo scooterone Suzuki Burgman 400 condotto dalla vittima è finito contro una Fiat Punto che si stava immettendo sulla strada provinciale 128, che in quel tratto è via Brignano.

Il Suzuki Burgman 400 della vittima

Il Suzuki Burgman 400 della vittima
(Foto by Luca Cesni)

La vittima era sposato e senza figli. Il guidatore dell’auto - rimasto leggermente ferito - è invece un ventenne di Arzago, che usciva da una cascina della zona, immettendosi sulla provinciale da una stradina.

La Fiat Punto coinvolta nell’incidente mortale

La Fiat Punto coinvolta nell’incidente mortale
(Foto by Luca Cesni)

Lo scooter viaggiava da Treviglio in direzione di Brignano. Terribile l’impatto, che non ha lasciato scampo al conducente della moto. Il 118 di Bergamo ha inviato sul posto sia l’ambulanza che l’automedica.

La strada sbarrata per l’incidente

La strada sbarrata per l’incidente
(Foto by Luca Cesni)

I medici però nulla hanno potuto fare per il motociclista. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto e nella successiva caduta. La strada è stata chiusa per consentire i rilievi da parte dei carabinieri: è stata riaperta al traffico solo un paio d’ore dopo, intorno alle 8,30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA