Trasporti extraurbani, nuova batosta Taglio di corse e altri aumenti

Trasporti extraurbani, nuova batosta
Taglio di corse e altri aumenti

Non c’è pace per le linee extraurbane: sono previsti nuovi aumenti il prossimo luglio e si parla di nuovi tali di corse dopo la fine della scuola.

Un ritocco sui titoli di viaggio del 3% scattato a gennaio, e un altro in arrivo (almeno del 2,2%) a luglio prossimo. E intanto un lavoro certosino per tagliare chilometri: il piano per eliminarne 200 mila è già in parte scattato, e in ballo ce ne sono altri 500 mila circa (su un totale di 16 milioni di chilometri di servizio).

Da un lato pesano gli effetti della chiusura dell’arbitrato con le aziende; dall’altro i tagli regionali al settore, circa 800 mila euro. Il risultato è che si va a intervenire su diverse corse su e giù per la Bergamasca, principalmente negli orari di «morbida», in alcuni casi togliendo solo le corse del weekend, in altri in modo più allargato sulla settimana. Il programma di tagli è già definito, ma verrà attivato in due tranche: se alcuni autobus verranno eliminati solo dopo la fine dell’anno scolastico, per altri lo stop è scattato già dal 7 marzo scorso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 30 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA