Treni, 5 milioni di persone a Expo La biglietteria di Treviglio è da record

Treni, 5 milioni di persone a Expo
La biglietteria di Treviglio è da record

Da luglio a settembre il balzo. L’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, commenta i dati sull’uso del treno per arrivare nel sito Expo.

«Parliamo di un successo senza precedenti – dice Sorte – perché il servizio ferroviario regionale, a poco più di venti giorni dalla conclusione di Expo, dimostra con i numeri di aver dato un’opportunità unica di collegamento tra l’Esposizione universale e l’insieme della Lombardia, reggendo bene, nel complesso, anche l’attività ordinaria, col servizio per i pendolari e gli studenti. Da luglio a settembre c’è stato il balzo da 500.000 a 700.000 passeggeri in più, complessivamente parliamo di 5,5 milioni di persone trasportate a Expo».

«Un caso straordinario - prosegue Sorte - lo fa registrare la biglietteria di Treviglio, che, dopo quella di Rho Fiera, detiene il primato dei biglietti venduti, a testimonianza dell’importanza del treno quale mezzo di collegamento alla Città metropolitana. Seguono Novara, Gallarate, Busto Arsizio e Varese». In questo scenario emerge anche la riscoperta del Passante ferroviario. «Il dato più importante per la Cittàmetropolitana - fa notare l’assessore - è la sua riscoperta. La direttrice S14 Rogoredo-Rho ha visto un’affluenza di oltre 10.000 persone al giorno».

Da segnalare infine il potenziamento del servizio sulla Brianza - direttrice S11 - con un treno speciale giornaliero da Seregno a Rho, a seguito della straordinaria affluenza dell’ultima settimana legata soprattutto comitive scolastiche.

«Un risultato per nulla scontato - conclude Sorte -, che mette in primo piano l’impegno della Lombardia, che, a differenza di molte altre Regioni che hanno tagliato risorse al servizio di trasporto pubblico, l’ha potenziato, perché lo considera strategico per la crescita dell’economia del territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA