Treni, pioggia di ritardi e cancellazioni Rientro a ostacoli per i pendolari

Treni, pioggia di ritardi e cancellazioni
Rientro a ostacoli per i pendolari

Pomeriggio da dimenticare sulla linea Bergamo-Milano, dove si registra una raffica di cancellazioni e ritardi.

Sull’account Twitter di Trenord sono apparsi numerosi alert nel pomeriggio del 16 luglio. Per la tratta di Treviglio cancellati il treno 2633 (Milano Centrale 19:10 - Bergamo 19:58), il treno 10812 (Bergamo 18:32 - Milano Porta Garibaldi 19:33) e il treno 2632 (Bergamo 18:02 - Milano Centrale 18:50).

Sul suo sito Trenord attribuisce le soppressioni a un generico «inconveniente tecnico».

Il treno 10810 (Bergamo 17:32 - Milano Porta Garibaldi 18:33) invece è partito con 32 minuti di ritardo.

Sulla tratta via Carnate cancellati il treno 10787 (Milano Porta Garibaldi 18:31 - Bergamo 19:38), uk treno 10775 (Milano Porta Garibaldi 15:31 - Bergamo 16:38) e il treno 10779 (milano porta garibaldi 16:31 - Bergamo 17:38) mentre il treno 10781 (Milano Porta Garibaldi 17:01 - Bergamo 18:03) è partito con 30 minuti di ritardo. Circa 45 minuti di ritardo, invece, per il treno 10810 (Bergamo 17:32 - Milano Porta Garibaldi 18:33).

L’assessore regionale ai Trasporti, Alessandro Sorte, rispondendo via Twitter a una pendolare ha parlato di «guasto alla linea aerea» sulla tratta di Carnate.

Anche Trenord, nel primo pomeriggio, aveva annunciato un guasto tra Carnate e Calusco.

Disagi, come accaduto nei giorni scorsi, sono stati segnalati anche per il caldo a bordo dei convogli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA