Trescore-Entratico, un nuovo progetto per ridurre il costo di 60-70 milioni

Trescore-Entratico, un nuovo progetto
per ridurre il costo di 60-70 milioni

Il nuovo tratto da Trescore a Entratico della statale 42 non deve rimanere nel libro dei sogni. Lo chiede la Valle Cavallina.

Abbandonato il progetto originario a causa del costo esorbitante - 110 milioni di euro - i primi cittadini della zona si sono seduti attorno a un tavolo per ridisegnare – per sommi capi – il tracciato che sarà lungo circa 3 chilometri.

I sindaci hanno ipotizzato, almeno sulla carta, un percorso che consente di ridurre la lunghezza della galleria e cancellare la realizzazione di un nuovo rondò a Entratico: un’operazione che permetterebbe un risparmio di almeno 40-50 milioni.

Nel dettaglio, il tracciato prevede che dall’attuale rondò (uscita Trescore) si devii verso la zona Tadone, quindi il proseguimento verso l’area industriale di Zandobbio con una bretella, l’ingresso in galleria (ridotta) e l’uscita a Calvarola per agganciarsi al rondò esistente (Fornaci). L’altra ipotesi ricalcava la provinciale 89, ma è stata scartata in quando è una zona urbanizzata, residenziale che fronteggia la strada. Un ammodernamento della Sp 89 non sarebbe risolutivo.

Traffico sulla statale 42

Traffico sulla statale 42

Ora la palla passa alla Provincia di Bergamo alla quale sarà richiesto uno studio di fattibilità.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA