Lunedì 02 Giugno 2014

Tricolore mini enduro a Schilpario

13enne perde falange di una mano

L’elicottero del 118

Un serio infortunio ha rovinato una festa di sport a Schilpario, dove era in corso il campionato tricolore di mini enduro riservato ai giovani talenti under 14. Un 13enne è caduto perdendo il secondo dito della mano sinistra, mentre il terzo dito è stato dilaniato. In azione l’elisoccorso di Brescia che ha trasportato il ragazzino in un centro specializzato di Sesto San Giovanni nel Milanese.

Secondo quanto ricostruito, L. P., giovane pilota classe 2000, non bergamasco e portacolori del Moto Club Bobbio, stava gareggiando su una moto Husqvarna nella gara riservata agli Aspiranti 1985 ed era in corsa per la vittoria assoluta (alla fine si è imposto l’orobico Manolo Moreschini) quando, erano ormai le battute finali, è caduto in un rettilineo fettucciato in località Seggiovia e la sua mano sinistra è finita nella ruota posteriore che stava ancora girando e sul disco della frizione.

L’incidente si è verificato verso le 15 di lunedì 2 giugno. Immediati i soccorsi , ai quali hanno partecipato anche i carabinieri di Clusone.

© riproduzione riservata