«Troppo pochi 5 secondi per i pedoni» Semafori in centro, il verde raddoppia

«Troppo pochi 5 secondi per i pedoni»
Semafori in centro, il verde raddoppia

La durata della luce verde dei semafori fra la stazione e il Sentierone è passata da cinque secondi a circa dieci.

Le tempistiche si sono allungate dopo una serie di verifiche chieste dal Comune di Bergamo ad Atb, il gestore della rete semaforica della città, a seguito di alcune segnalazioni di Federconsumatori che, cronometro alla mano, ha misurato la durata della luce verde nei principali semafori cittadini.

L’associazione contestava così le tempistiche ristrette, ritenendo che cinque secondi non fossero mai sufficienti per attraversare le strisce pedonali in totale sicurezza. «Per esempio – si legge sulla nota di Federconsumatori – evidenziamo che all’incrocio tra viale Papa Giovanni con le vie Paleocapa e Angelo Mai il tempo del verde riservato ai pedoni è di 5 secondi. Medesimo problema lo si riscontra all’incrocio tra via Bonomelli e piazzale Marconi. Si tratta di due incroci particolarmente utilizzati e i passaggi zebrati sono lunghi oltre 20 metri».

E proprio a questi incroci sono avvenute le prime modifiche da parte di Atb, che ha raddoppiato la durata del verde, consentendo così ai pedoni di usufruire di ulteriori cinque secondi per attraversare la strada.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 5 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA