Martedì 11 Aprile 2006

Tumore al seno, nuove cure agli Ospedali Riuniti di Bergamo

Gli Ospedali Riuniti e l’Istituto Europeo di Oncologia sono stati scelti dalla Regione Lombardia per sperimentare la radioterapia intraoperatoria nel tumore della mammella. L’autorizzazione regionale ha consentito all’ospedale di Bergamo di acquisire l’apparecchiatura, grazie anche al contributo dell’associazione Difesa Utenti Sanità di Bergamo.Da questo mese l’Unità Strutturale Complessa di Chirurgia Senologica, diretta dal dott. Privato Fenaroli, ha avviato - con un progetto chiamato Eliot - il trattamento nell’ambito del percorso senologico attraverso la fattiva collaborazione di molteplici competenze dedicate a diagnosi, cura, terapia chirurgica e riabilitazione delle donne affette da tumore al seno. Il progetto Eliot sarà presentato venerdì 21 aprile alle 11 in collaborazione con la Regione Lombardia che sarà rappresentata dall’assessore alla Sanità Alessandro Cè. Parteciperà all’ incontro anche il professor Umberto Veronesi (che all’Ieo ha avviato da tempo e per suo conto una sperimentazione della Radioterapia intraoperatoria) con una lettura magistrale tesa a sottolineare i benefici della nuova terapia a vantaggio dei pazienti.()11/04/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata