Tutti i prof bloccati dall’influenza Gli studenti rimangono a casa

Tutti i prof bloccati dall’influenza
Gli studenti rimangono a casa

Gli insegnanti della IIª C sono tutti malati e oggi, 17 gennaio, la classe resta a casa. Succede in via Gleno, al Centro di formazione professionale Abf , dove l’epidemia di influenza – e non, tengono a precisare, la «sindrome di Roma» che di recente ha colpito i vigili della capitale con annesse polemiche – riduce all’osso il personale.

Così, ieri pomeriggio gli studenti della classe del corso di cucina hanno ricevuto l’avviso che questa mattina non ci sarebbe stata lezione. Qualche genitore ha pensato a una manovra della prole per saltar scuola e ha richiamato la segreteria, ma la notizia è risultata autentica.

«È eccezionale che tutti i docenti di una classe si ammalino contemporaneamente – conferma il direttore generale di Abf Gerardo Infascelli –, ma siamo in difficoltà per tutti i corsi: sabato scorso ci siamo trovati con 6 docenti di meno e con molta fatica siamo riusciti a coprire tutte le classi, anche se i nostri docenti sono tenuti a dare 20 ore di lezione e due di supplenza».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA