«Ubriachi, bottiglie e bivacchi abusivi Fermate il degrado al parco Rosselli»
Il parco Rosselli (Foto by Archivio)

«Ubriachi, bottiglie e bivacchi abusivi
Fermate il degrado al parco Rosselli»

Bergamo, interrogazione sul parco Rosselli, area verde fra via Celestini e viale Giulio Cesare, nella zona di Borgo Santa Caterina. Ribolla (Lega): qui ubriachi e abusivi.

«Sempre più spesso – scrive Alberto Ribolla – si vede gente ubriaca sulle panchine e nullafacenti che bighellonano tutto il giorno; le bottiglie di vetro sparse intorno non si contano, nonostante l’impegno dei volontari». «Da ultimo – aggiunge – ci sono gli abusivi e i senzatetto, rumeni o bulgari, che hanno eletto il berceau in legno a loro nuova dimora; da qualche settimana arrivano verso le 20,30 (anche grazie all’estensione dell’orario dei parchi e alla limitazione delle guardianie disposte da questa amministrazione) e dormono lì tutta notte; sulla scacchiera gigante e nei dintorni, dove un tempo giocavano i bimbi, rimangono ogni giorni i bisogni fisiologici degli abusivi».

«I residenti – scrive Ribolla – sono molto preoccupati per questa situazione di degrado crescente: prima era un parco per famiglie, bambini ed anziani; ora si è trasformato invece in un dormitorio; il timore è che nel giro di poco tempo zona verde e berceau si trasformino in una nuova Molini Moretti, dove gli abusivi ormai hanno messo radici; nel quartiere si registra inoltre una presenza crescente di mendicanti e di vu cumprà; nei giorni scorsi i carabinieri di quartiere hanno fermato due persone con droga e coltelli davanti al parco, in via Celestini»

Da qui la richiesta di «intervenire celermente per contrastare la situazione di degrado del Parco Rosselli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA