Uffici statali, immobile sul mercato Si allarga il «restyling» del centro
uffici statali bg con foto aeree (Foto by Alex Persico Fotografia)

Uffici statali, immobile sul mercato
Si allarga il «restyling» del centro

Il palazzo che ospita gli Uffici statali di Largo Belotti torna sul mercato. L’Agenzia delle entrate ha comunicato il recesso del contratto d’affitto, e l’edificio sarà libero dal 2017

Ecco perché il rilancio del centro piacentiniano passerà probabilmente anche da quell’edificio. Quindicimila metri quadrati in più che allargheranno la riflessione oltre il Sentierone allungato e il complesso di edifici, attorno a piazza Vittorio Veneto e piazza Dante, disegnati a inizio Novecento dall’architetto Marcello Piacentini.

Ora il complesso è oggetto del concorso di progettazione internazionale a cui sta lavorando Palazzo Frizzoni. Un tassello da aggiungere al bando – che verrà lanciato a breve per ridisegnare il salotto di Bergamo bassa – e non di poco conto, considerando l’importante metratura dell’immobile edificato negli anni Trenta.

Il centro di Bergamo

Il centro di Bergamo

«Il Fip, il Fondo immobili pubblici, proprietario del complesso - spiega l’assessore alla Riqualificazione urbana Francesco Valesini - ci ha manifestato il desiderio di far rientrare l’area nel concorso».

Il trasloco è dettato dalla spending review e dalla politica di risparmio sulle sedi statali imposta da Roma. Il mastodontico palazzo che ospita Uffici statali (Agenzia delle entrate, Agenzia del territorio, Agenzia delle dogane) e comando della Guardia di Finanza è sul mercato da qualche tempo. Ma gli edifici dismessi sono tanti: una risorsa da sfruttare.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA