Mercoledì 30 Gennaio 2008

Un deposito della malavita a Viadanica
Trovata refurtiva dei colpi nelle ville

Un vero e proprio deposito della malavita è stato scoperto dai militari dell’Arma nei comuni di Viadanica e Bedizzole, cerniera tra le province di Bergamo e Brescia. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo ed in particolare quelli della Compagnia di Bergamo hanno trovato in un capannone refurtiva riconducibile a furti e rapine avvenuti nelle ville e nelle aziende della Lombardia. Sono state sequestrate autovetture di grossa cilindrata e macchine operatrici per l’agricoltura, di valore ammontante a centinaia di migliaia di euro. Dalla accurata perquisizione sono stati rinvenuti due fucili da caccia modificati, guanti in lattice e binocoli che venivano impiegati per i tour criminali della banda. I due tenutari del capannone, già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati arrestati.(30/01/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata