Fulmine colpisce l’aereo Orio-Cagliari Cosa succede in questi casi? Video

Fulmine colpisce l’aereo Orio-Cagliari
Cosa succede in questi casi? Video

Poco dopo il decollo il volo Ryanair è stato colpito da un fulmine e il comandante ha deciso di rientrare per un controllo. Paura a bordo, ma gli incidenti sono rari: un video su YouTube spiega perché.

L’aereo è decollato verso le 8,45 dall’aeroporto di Orio al Serio con 160 passeggeri a bordo. In quel momento nella zona tra Bergamo e Milano era in corso un temporale e pochi minuti dopo il decollo un fulmine ha colpito l’aereo.

I passeggeri hanno avvertito un forte boato e ci sono stati attimi di paura. Il velivolo non ha subito danni, ma pilota ha deciso di tornare indietro per eseguire i controlli del caso. Atterrato a Orio, l’aereo è stato sottoposto a verifiche tecniche, quindi è ripartito alla volta di Cagliari. Un gruppo di 31 passeggeri ha rinunciato al volo.

I fulmini colpiscono regolarmente gli aerei (mediamente una volta all’anno o ogni 1000 ore di volo) ma raramente causano incidenti. La struttura metallica dell’aereo fa sì che la corrente scorra sulla superficie della fusoliera senza raggiungere l’interno, proseguendo la sua corsa nel vuoto. È lo stesso motivo per cui anche un’automobile fornisce un buon riparo in caso di temporale. Gli aerei statunitensi ed europei hanno anche un sistema di protezione che previene gli incendi al serbatoio, e un altro sistema per proteggere i circuiti elettronici di controllo. Di conseguenza, gli incidenti sono estremamente rari.

Un nostro lettore ci segnala questo video pubblicato su YouTube (in inglese) che spiega come sono fatti gli aerei e quanto sono al sicuro dai fulmini.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA