Una «scalata virtuale» sulle Dolomiti Lo spettacolo è su Google Street View

Una «scalata virtuale» sulle Dolomiti
Lo spettacolo è su Google Street View

Le Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, ora sono accessibili anche a chi è seduto davanti a un computer.

A «scalarle» è Street View, il servizio per la navigazione a 360 gradi delle mappe di Google, che ha mappato sentieri e vette di questo paradiso naturale, dalle Dolomiti di Brenta fino alle Dolomiti Friulane. La Fondazione Dolomiti UNESCO è il primo ente italiano ad aderire al Trekker Loan Program.

Il progetto di Google dà la possibilità ad enti turistici, associazioni non profit, università, organizzazioni di ricerca o altre terze parti di prendere in prestito il Trekker, lo zaino tecnologico con 15 fotocamere e altri sensori incorporati, usato per le mappature a piedi di Street View.

Così tutti gli amanti della natura e dell’alta quota potranno ammirare paesaggi e sentieri che non si esplorano tutti i giorni: i nove Sistemi Dolomiti Unesco, distribuiti in 5 diverse Province (Belluno, Bolzano, Pordenone, Trento, Udine), sono collegati fra loro da relazioni profonde contribuendo a un valore estetico e paesaggistico unico..


© RIPRODUZIONE RISERVATA