«Un’isola pedonale allargata Così via Tasso può rinascere»

«Un’isola pedonale allargata
Così via Tasso può rinascere»

I commercianti: borgo dimenticato e penalizzato dalla Ztl, perché nessuno ci ascolta?

L’idea non è quella di far sparire la zona a traffico limitato. «Se proprio dobbiamo limitare l’accesso alle auto, evitiamo una Ztl che riguardi solo mezza via – spiegano i commercianti – Meglio sarebbe pedonalizzare l’intero tratto da piazza Pontida a piazzetta Santo Spirito, come peraltro annunciato dal sindaco».

Una proposta controcorrente per una categoria notoriamente restia alle chiusure al traffico. «Siamo un borgo storico, abbiamo bei palazzi e chiese ricche di opere d’arte (che vorremmo vedere aperte più spesso), bar, ristoranti e negozi. Alla gente piace venire a piedi, le domeniche con il centro vietato alle auto l’hanno dimostrato. In quei giorni abbiamo lavorato bene, e le strade si sono ripopolate».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA