Mercoledì 16 Gennaio 2008

Urgnano, sparatoria fra tre albanesi

Era appena uscito da un bar con alcuni amici quando è stato affrontato a colpi di pistola da due uomini. Pur se colpito, l’aggredito - un albanese di 26 anni - è riuscito a sua volta a estrarre la pistola e a fare fuoco, costringendo gli assalitori a scappare. La sparatoria è avvenuta in pieno giorno a Urgnano, all’incrocio tra le vie Paradiso e De Amicis. Il ferito è una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, residente a Castrezzato in provincia di Brescia). I due aggressori, entrambi albanesi, sono riusciti a darsi alla fuga con un’utilitaria che è ricercata dai carabinieri del nucleo operativo di Bergamo e della compagnia di Treviglio.  

Tutto è accaduto in poche decine di secondi intorno alle 12.15: quattro o cinque i colpi sparati dagli assalitori, tre invece - secondo i primi accertamenti - quelli esplosi dalla vittima. Il ferito è stato raggiunto da tre proiettili: al petto, all’ascella e al gomito, ed è ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo, ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

Secondo gli inquirenti è probabile che all’origine dell’aggressione ci sia un regolamento di conti, probabilmente per questioni di spartizione del territorio per lo spaccio di droga e la prostituzione.

(16/01/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata