Mercoledì 24 Settembre 2014

Val Serina, il comitato all’attacco

Il sindaco: «Volantino diffamatorio»

Valle Serina: la strada la caduta della frana al ponte di Rosolo

A Serina è botta e risposta fra il Comitato Frana S.P. 27 e il sindaco Giovanni Fattori. Il Comitato è tornato all’attacco distribuendo, nel giorno dell’affollata Fiera Zootecnica, un volantino per sottolineare i disagi legati allo smottamento del dicembre 2013.

Un volantino che il sindaco definisce «diffamatorio», riservandosi di agire nei modi che riterrà più giusti. «Oggi era la festa della valle Serina, con un grande afflusso di persone. Non si capisce perché, per una volontà politica, la si sia voluta rovinare. A maggior ragione quando solo pochi giorni fa (venerdì) il Comitato aveva dichiarato espressamente la sua volontà di collaborazione».

Nel pomeriggio di mercoledì il Comitato ha anche esposto in paese uno striscione di protesta. Nel volantino viene ribadito l’invito che era emerso dalla recente assemblea, e cioè a lavorare assieme per risolvere nel più breve tempo possibile questa situazione. Perché - scrive il comitato - «la popolazione ha il diritto di essere costantemente informata e dopo quasi 10 mesi di silenzio interrotto solo per annunciare false date di riapertura».

La frana era caduta nella notte tra il 2 ed il 3 dicembre scorso sulla strada provinciale della Valle Serina. L’invito alla collaborazione era già stato rivolto ai sindaci della valle che erano presenti all’assemblea alla quale avevano partecipato circa 300 persone che hanno affollato la sala del cineteatro di Serina.

© riproduzione riservata