«Variante thailandese, vaccini efficaci
Nessun terrorismo delle mutazioni»

Il microbiologo Fabrizio Maggi dirige il laboratorio varesino dove è stato identificato il secondo caso al mondo . «È la stessa accertata il 31 gennaio. Nessun “terrorismo delle mutazioni”, ma comunicazione da migliorare».

«Variante thailandese, vaccini efficaci Nessun terrorismo delle mutazioni»
È nei laboratori di ricerca per il sequenziamento del virus che si gioca la partita sulle varianti del Covid

Una variante rara. Rara al punto da averne intercettato solo un altro caso in tutto il mondo, in Thailandia. L’Asst Sette Laghi di Varese nelle scorse ore ha confermato di aver identificato una variante rarissima di Sars-CoV-2: «Si tratta della stessa mutazione accertata lo scorso 31 gennaio in Thailandia su un viaggiatore proveniente dall’Egitto», spiega Fabrizio Maggi, professore di Microbiologia all’Università dell’Insubria e direttore del laboratorio di Microbiologia dell’Asst Sette Laghi di Varese. È lo stesso laboratorio che, per primo in Italia, ha identificato la variante brasiliana e quella sudafricana.

Professore, che caratteristiche ha questa mutazione rarissima e come siete arrivati a identificarla?

© RIPRODUZIONE RISERVATA