Venerdì 09 Giugno 2006

Via Gavazzeni, abbattuto il muro:al via i lavori del sottopasso FS

Con l’abbattimento del muro sul lato di via Gavazzeni sono ufficialmente iniziati i lavori per la costruzione del sottopasso ciclo-pedonale fra la stazione di Bergamo e il polo scolastico a Sud dei binari. Per l’occasione è giunto a Bergamo - al fianco del sindaco Roberto Bruni e del presidente della Provincia Valerio Bettoni - il presidente della Regione, Roberto Formigoni. L’opera richiede infatti investimento di 4,3 milioni di euro, per metà a carico della Regione Lombardia: Formigoni era accompagnato dall’assessore all’Artigianato e Servizi, Marco Pagnoncelli. Il collegamento diretto è atteso da oltre cinquant’anni. L’iter dell’opera è iniziato il 24gennaio 2003: allora la Regione Lombardia firmò un accordo col Comune e la Provincia di Bergamo, e con Rete Ferroviaria Italiana, per la realizzazione del nodo di interscambio e per la riqualificazione delle aree della stazione. L’accordo comprendeva anche la realizzazione dell’accesso al sottopasso in piazza Marconi, il prolungamento del sottopasso esistente, il completamento del collegamento pedonale a cielo aperto e il superamento con ponte pedonale del torrente Morla, con sbocco su via Gavazzeni. L’intervento andrà in particolare a vantaggio dei tanti studenti che frequentano le scuole al di là della stazione, oltre che dei pendolari, che avranno una possibilità in più per raggiungere rapidamente la stazione.(09/06/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata