Viaggiano indossando guanti di lattice Folle inseguimento, albanese arrestato

Viaggiano indossando guanti di lattice
Folle inseguimento, albanese arrestato

Viaggiavano tutti e quattro, il conducente e tre passeggeri, a bordo di una Bmw 330 indossando guanti di lattice e hanno naturalmente destato i sospetti della Polstrada di Seriate.

Le forze dell’ordine giovedì 6 novembre verso le 21 stavano pattugliando l’autostrada A4 nei pressi di Capriate, direzione Milano, e - quando hanno visto l’insolita scena - hanno subito intimato l’alt alla Bmw, ma il conducente ha accelerato dandosi alla fuga. Ne è nato un folle inseguimento che si è protratto fino a Brugherio, dove i quattro hanno abbandonato l’auto dandosi alla fuga nei campi.

Tre sono riusciti a far perdere le loro tracce, mentre proprio il conducente ha superato il new jersey ed è stato sfiorato al ginocchio da un’auto in corsa. Caduto a terra (per lui 30 giorni di prognosi), è stato bloccato e arrestato dagli agenti della Polstrada. Si tratta di un albanese di 26 anni che era stato espulso e rimpatriato in aereo nel suo Paese nel dicembre 2013, ma che è rientrato in Italia.

La polizia lo ha trovato in possesso di una pistola calibro 22 (risultata rubata a San Zeno nel Bresciano) con un colpo in canna e anche la Bmw 330 è risultata rubata a Milano lo scorso 10 ottobre. Nel bagagliaio gli agenti hanno scoperto il kit del perfetto rapinatore, ovvero flessibile, mazza, cesoie e attrezzi vari adatti allo scasso, oltre a 50 bossoli della pistola e a una boccettina di etere o cloroformio che viene utilizzato dal malviventi per addormentare le vittime dei loro colpi. Rinvenute anche quattro borse di marca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA